Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

AdobeStock_63408306
Dott. Fabio Quercioli

Il lipofilling al seno è un intervento che permette di aumentare di volume e rimodellare la mammella con una tecnica del tutto naturale e poco invasiva. La convalescenza solitamente è breve e priva di complicazioni, ma è utile sapere come affrontarla al meglio, anche al fine di ottimizzare il risultato estetico dell’intervento.

Lipofilling seno: è doloroso?

Nei primi giorni dopo l’intervento di lipofilling al seno è normale che ci siano ecchimosi e gonfiore sia nelle aree in cui è stato prelevato il grasso che nelle aree riceventi. Per questo motivo la paziente può avvertire un lieve indolenzimento, che può essere attenuato con l’uso di comuni antidolorifici prescritti dal chirurgo. L’impiego di una guaina compressiva aiuta a ridurre l’edema e favorisce un rapido ritorno alle normali attività sociali e lavorative.

Quanto dura la convalescenza

Nei primi due/tre giorni dopo l’intervento è molto importante stare a riposo e evitare movimenti che possano coinvolgere tessuti e muscoli delle zone trattate. E’ possibile fare brevi passeggiate, utili a migliorarne la vascolarizzazione. Entro una settimana di solito le pazienti sono in grado di riprendere una normale routine quotidiana, evitando sforzi e soprattutto evitando di sollevare pesi. A circa tre settimane dall’intervento è possibile tornare ad una vita del tutto normale, riprendendo con gradualità anche l’attività sportiva.

Quanto bisogna attendere prima di iniziare una gravidanza?

Con l’intervento di lipofilling si aumenta il volume del seno in modo del tutto naturale e fisiologico, per questo la gravidanza, con le normali oscillazioni di peso che comporta, può comprometterne il risultato. E’ consigliabile attendere almeno sei mesi dopo il termine dell’allattamento per effettuare l’intervento, perchè il risultato sia non solo ottimale sotto il profilo estetico, ma anche stabile nel tempo.

Quanto dura il risultato ottenuto con il lipofilling seno?

Il risultato che possiamo vedere immediatamente dopo il lipofilling non è in realtà quello definitivo. E’ necessario prevedere una “iper correzione” iniziale, dal momento che una percentuale del grasso trasferito va incontro ad un fisiologico riassorbimento nell’arco di alcune settimane dall’intervento. Per un risultato stabile nel tempo e prevedibile, la tecnica deve essere estremamente delicata e conservativa in ogni fase dell’intervento. L’ impianto di numerose ma piccolissime quantità di grasso, poste a contatto con tessuti ben vascolarizzati, garantisce l’attecchimento e la sopravvivenza della maggior parte delle cellule adipose nell’area ricevente. Dopo circa sei mesi il risultato è da considerarsi stabilizzato: la nuova forma e dimensione del seno, morbida e naturale, si manterrà a tempo indeterminato, a condizione che non si verifichi una perdita di peso importante.

Per maggiori informazioni visita questa pagina o prenota una visita in studio

X

    * Dato obbligatorio

     

    Nome e Cognome *

    Indirizzo Email *

    Telefono

    Provincia *

    Messaggio

    "Inviando il presente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali come da regolamento generale sulla protezione dati e del D.Lgs. 101/2018"

    Preferenze Privacy
    Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.