Chirurgia Plastica per ex obesi

La chirurgia plastica per gli ex obesi

L’obesità è una condizione cronica di sovrappeso che può influire negativamente sullo stato di salute. I pazienti con obesità patologica non risolvibile con regimi alimentari restrittivi hanno oggi a disposizione vari approcci medici e chirurgici per il recupero della forma fisica.
Di solito un percorso chirurgico per il trattamento dell’obesità provoca un ingente calo ponderale, che ha come conseguenza la perdita di tono e il rilassamento generale dei tessuti.
L’aspetto estetico di diverse aree del corpo ne risulta compromesso, creando un disagio fisico e psicologico che non ripaga il paziente dei sacrifici affrontati per raggiungere l’obbiettivo e talvolta arriva a togliergli la motivazione per perseverare in un corretto stile di vita.

La chirurgia plastica offre agli ex obesi la possibilità di recuperare forme esteticamente gradevoli, con una serie di interventi che in alcuni casi vengono svolti in abbinamento:

• Lifting di braccia e gambe
• Addominoplastica
• Mastoplastica riduttiva
• Liposuzione

Che cos’è il lifting delle braccia?

Il lifting delle braccia (brachioplastica), è un intervento che consente di eliminare l’eccesso di cute e tessuto adiposo dalle braccia, divenute flaccide e prive di tono dopo il dimagrimento. È un intervento che generalmente viene eseguito in anestesia locale con sedazione, praticando sottili incisioni a livello delle pieghe delle ascelle e lungo la porzione interna del braccio, in modo tale che le cicatrici siano per quanto possibile nascoste. L’intervento dura un’ora circa e termina con l’applicazione di un bendaggio elastico. Nell’immediato post-operatorio è normale che compaiano ecchimosi e edema, che si attenuano naturalmente nei giorni successivi.
Dopo due/tre settimane circa è possibile riprendere le normali attività, evitando movimenti bruschi e qualsiasi tipo di attività sportiva fino alla completa normalizzazione dei tessuti e delle ferite.

Che cos’è il lifting delle gambe?

Il lifting delle gambe è un intervento che consente di rimuovere l’eccesso di cute e adipe, risollevando i tessuti dell’interno coscia e del ginocchio, con un effetto di assottigliamento e rassodamento delle gambe.
Di solito l’intervento viene eseguito in anestesia locale con sedazione o anestesia epidurale, praticando nella parte interna della coscia un’incisione più o meno estesa in funzione dell’eccesso di cute e adipe da asportare.
L’intervento dura un’ora circa e termina con l’applicazione di un bendaggio elastico. Nell’immediato post-operatorio è normale che compaiano ecchimosi e edema, che si attenuano naturalmente nei giorni successivi.
Dopo due/tre settimane circa è possibile riprendere le normali attività, evitando movimenti bruschi e qualsiasi tipo di attività sportiva fino alla completa normalizzazione dei tessuti e delle ferite.

Come avviene l’addominoplastica su un paziente ex obeso?

L’addominoplastica è un intervento che ci permette di eliminare l’adipe e le pieghe cutanee nella parte centrale e bassa dell’addome, ma anche di dare sostegno ai muscoli che si sono “allontanati” (diastasi dei retti addominali) indebolendo la parete addominale.
Va precisato che questo intervento è di entità e durata variabile in base alle esigenze del paziente: può essere molto lieve (mini addominoplastica) quando il problema è rappresentato solo da cute in eccesso nell’area sotto l’ombelico, ma generalmente dopo l’ingente perdita di peso legata al trattamento dell’obesità è necessario praticare l’addominoplastica più completa, detta circonferenziale.
Questa operazione prevede un’incisione perimetrica nella porzione inferiore dell’addome e del tronco e una piccola incisione intorno all’ombelico. Con l’addominoplastica circonferenziale si va ad eliminare anche il tessuto cutaneo e l’adipe in eccesso nella parte inferiore della schiena, sui fianchi e sui glutei, con un effetto di rimodellamento molto apprezzabile sul piano estetico.

Approfondimenti sull’addominoplastica alla pagina https://www.lachirurgiaplasticaestetica.it/chirurgia-estetica/addome/

La mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva consente di riportare alle dimensioni normali un seno troppo abbondante, che può creare disagio psicologico e limitazioni nella vita sociale e di relazione, ma anche problemi respiratori, dolori al collo e alla schiena, mal di testa, ulcerazioni nel solco sottomammario.
Dopo una notevole perdita di peso, se vogliamo rimodellare e restituire le giuste proporzioni ad un seno troppo grande e rilassato, può essere necessario abbinare alla mastoplastica riduttiva una mastopessi (risollevamento del seno).

Approfondimenti alla pagina http://www.lachirurgiadelseno.it/mastoplastica-riduttiva/

La liposuzione nei pazienti ex obesi

La liposuzione di solito si associa ai vari interventi mirati a correggere i postumi dell’obesità. Consente di ridurre la massa di tessuto adiposo, per ottenere un rimodellamento ottimale del profilo del corpo, oppure di aumentare la lassità dei tessuti molli prima della loro resezione nei vari interventi di lifting del corpo.

CHIRURGIA PLASTICA PER EX OBESI FIRENZE
CONTATTAMI PER INFO E PRENOTAZIONE TRATTAMENTO

Contattami per effettuare una prima visita nel mio studio a Firenze, per conoscere costi e modalità del trattamento.
Metto al primo posto sicurezza e qualità del risultato, aggiornandomi costantemente e avvalendomi di prodotti e apparecchiature di ultima generazione.
Ti seguirò personalmente dalla prima visita ai controlli successivi, creando un rapporto di chiarezza e fiducia.

Puoi compilare il form oppure contattare l’ambulatorio per un appuntamento al numero 055 5387207.

DAL NOSTRO BLOG

Lifting del seno, gestire al meglio le cicatrici per evitare inestetismi

Read More
Lifting del seno, gestire al meglio le cicatrici per evitare inestetismi

I sei principali interventi di chirurgia plastica estetica dedicati al seno femminile

Read More
I sei principali interventi di chirurgia plastica estetica dedicati al seno femminile

Lobi delle orecchie: la soluzione chirurgica è l’otoplastica

Read More
Lobi delle orecchie: la soluzione chirurgica è l’otoplastica

Mastoplastica additiva e cicatrici, come trattarle dopo l’intervento

L'intervento di aumento del seno comporta piccole cicatrici che, gestite in modo corretto, diventano quasi impercettibili dopo la guarigione. Ecco le regole da seguire per ottenere il miglior risultato e evitare complicanze.
Read More
Mastoplastica additiva e cicatrici, come trattarle dopo l’intervento

Come dormire e altri consigli per il decorso dell’addominoplastica

L'intervento di addominoplastica richiede attenzione durante la convalescenza perché la guarigione sia rapida e il risultato ottimale, il modo in cui il paziente dorme è molto importante in questa fase.
Read More
Come dormire e altri consigli per il decorso dell’addominoplastica

Dopo l’addominoplastica si ingrassa?

L'intervento di addominoplastica rimodella l'addome in modo definitivo, per mantenere il risultato ottenuto è indispensabile seguire uno stile di vita corretto e evitare ingenti aumenti di peso
Read More
Dopo l’addominoplastica si ingrassa?

Mastoplastica riduttiva: esistono rischi e complicanze?

L'intervento di riduzione del seno si effettua nei casi in cui il volume eccessivo delle mammelle crei problemi fisici e psicologici alla paziente
Read More
Mastoplastica riduttiva: esistono rischi e complicanze?

Aumento del seno: mastoplastica additiva o lipofilling?

La mastoplastica additiva con protesi ed il lipofilling sono le due alternative chirurgiche per aumentare il volume del seno, come scegliere la procedura più adatta?
Read More
Aumento del seno: mastoplastica additiva o lipofilling?

Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

Il lipofilling è un intervento mini invasivo utile per rimodellare e aumentare di volume il seno, vediamo come affrontare al meglio la convalescenza e ottimizzare il risultato estetico.
Read More
Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Qual è il momento migliore per correggere un difetto del naso vissuto con disagio?
Read More
Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?
X

    * Dato obbligatorio

     

    Nome e Cognome *

    Indirizzo Email *

    Telefono

    Provincia *

    Messaggio

    "Inviando il presente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali come da regolamento generale sulla protezione dati e del D.Lgs. 101/2018"

    Preferenze Privacy
    Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.