Radiofrequenza Per la cura del Viso e del Corpo

Radiofrequenza abbinata a ultrasuoni: la sinergia perfetta per la cura del viso e del corpo.

L’innovativa radiofrequenza combinata agli ultrasuoni si distingue per la capacità di migliorare vari inestetismi del viso e del corpo, focalizzando la sua azione in modo selettivo e controllato sui diversi strati della pelle, sia in superficie che in profondità.

L’azione della radiofrequenza va a stimolare specifici processi fisiologici a livello cutaneo, che migliorano il tono e la compattezza della pelle del viso e del corpo, attenuando sensibilmente rughe e lassità, mentre l’energia degli ultrasuoni agisce più in profondità, per l’eliminazione di accumuli di adipe e cellulite.*

L’ efficacia di questo trattamento di avanguardia è dovuta alla capacità del macchinario di focalizzare una grande quantità di energia sull’obbiettivo, senza dispersioni, donando così risultati estetici eccezionali visibili sin dalla prima seduta. A questo si aggiunge la sicurezza, grazie al controllo costante della temperatura raggiunta dallo strato cutaneo irradiato con il manipolo, che evita ogni danno o ustione.*

Quali sono i risultati della radiofrequenza?

Un ciclo di sedute di radiofrequenza è in grado di restituire tono ed elasticità a derma e epidermide in modo fisiologico, in quanto, come vari studi scientifici hanno dimostrato, va a stimolare il metabolismo dei fibroblasti e ad incrementare la produzione di nuovo collagene e elastina.

Il trattamento permette di ottenere:

  • maggiore definizione dei contorni del viso, grazie alla riduzione della lassità cutanea
  • attenuazione delle rughe periorbitali (degli occhi) e periorali (della bocca)
  • riduzione delle discromie cutanee e miglioramento della texture e dell’uniformità della pelle, anche in caso di piccole cicatrici e smagliature
  • riduzione delle adiposità localizzate e della cellulite su cosce, braccia, addome e fianchi, per l’azione sinergica degli ultrasuoni a bassa frequenza

Il risultato dei trattamenti è particolarmente evidente dopo qualche settimana, raggiungendo il massimo effetto a distanza di circa 3/4 mesi dall’inizio della cura. Per far durare nel tempo i benefici ottenuti si consiglia qualche seduta periodica di mantenimento.

Come si svolge il trattamento?

Il trattamento si svolge in ambulatorio, è indolore e ha una durata variabile fra i 30 e i 60 minuti o oltre, a seconda delle aree del viso e del corpo da trattare. Al termine è possibile riprendere le normali attività. Il macchinario è dotato di diversi manipoli per svolgere funzioni specifiche, come il – trattamento di aree piccole (viso, fronte, zone peri-oculari e peri-labiali, solchi naso-genieni, guance, mento, collo e mani), il trattamento di aree medie (braccia, ginocchia, polpacci e caviglie), il trattamento di aree grandi (addome, glutei, sottoglutei, cosce):

– manipolo combinato Ultrasuoni e Radiofrequenza per trattare contemporaneamente adiposità e lassità cutanea in ogni area del CORPO
– manipolo combinato Ultrasuoni e Radiofrequenza VISO per ridurre rughe e lassità di viso e collo, con un miglioramento delle rughe espressive del volto e un graduale recupero di tono e compattezza della cute
– manipolo per il massaggio linfodrenante, che migliora e accelera i risultati dei trattamenti per la riduzione dell’adipe
– esclusivo manipolo BODY SHAPE AND TIGHT, che lavora contemporaneamente con Ultrasuono e Radiofrequenza. Dotato di 3 emettitori ultrasonici a bassa frequenza, è in grado di focalizzare su di una specifica area l’azione “tightening” (attivazione del meccanismo rigenerativo del tessuto e aumento della densità delle fibre elastiche nel derma reticolare, come dimostrato da studi clinici).

Al termine della seduta di radiofrequenza si può verificare un arrossamento transitorio o un lieve edema, che non preclude la ripresa delle normali attività.
Generalmente si prescrivono cicli di 5/10 sedute, con cadenza settimanale, per dar modo alle fibre di collagene di riorganizzarsi e di compattarsi; al tempo stesso i fibroblasti si attivano, producendo nuovo collagene e elastina.

In quali casi la radiofrequenza è sconsigliata?

Il trattamento di Radiofrequenza e Ultrasuoni non è invasivo e non presenta particolari controindicazioni. In generale è sconsigliato alle donne in gravidanza, ai pazienti che soffrono di diabete o ipercolesterolemia, alle persone affette da malattie del fegato e dei reni o che hanno problemi di coagulazione, ai portatori di protesi e di pacemaker.
In rari casi si può presentare edema, eritema e alterazioni della sensibilità della cute, fenomeni in ogni caso transitori e reversibili.

CONTATTAMI

Nel mio ambulatorio a Firenze, in via Fra Bartolommeo 22,
potremo valutare insieme un trattamento con Radiofrequenza.
CONTATTAMI PER UNA VISITA PRELIMINARE 

DAL NOSTRO BLOG

Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Qual è il momento migliore per correggere un difetto del naso vissuto con disagio?
Read More
Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Benvenuta “Perle”, la nuova generazione di protesi mammarie

Una nuova protesi mammaria con tecnologia (R)evolutionary BioQ -surface offre la massima sicurezza e naturalezza del risultato.
Read More
Benvenuta “Perle”, la nuova generazione di protesi mammarie

Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Molte pazienti vogliono sapere come ottimizzare la guarigione e il risultato dell'intervento, seguendo poche, semplici regole durante la convalescenza.
Read More
Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Con voi ogni giorno, con il sorriso di sempre, osservando le regole per salvaguardare la salute di tutti.
Read More
Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Chirurgia plastica degli zigomi (malaroplastica): come si svolge il decorso post operatorio?

Un approfondimento sul decorso post operatorio dopo l’intervento di malaroplastica.
Read More
Chirurgia plastica degli zigomi (malaroplastica): come si svolge il decorso post operatorio?

Quando il seno diventa “cadente” anche in età giovanile: le cause e i rimedi per questo problema.

La perdita di tonicità del seno interessa in alcuni casi anche giovani ragazze, ma può essere corretta chirurgicamente.
Read More
Quando il seno diventa “cadente” anche in età giovanile: le cause e i rimedi per questo problema.

Mento sfuggente e doppio mento: gli interventi e i trattamenti estetici più indicati a seconda della situazione

Doppio mento e mento sfuggente: le diverse soluzioni che riportano armonia nei tratti del viso.
Read More
Mento sfuggente e doppio mento: gli interventi e i trattamenti estetici più indicati a seconda della situazione

Borse e occhiaie: meglio un filler o l’intervento di blefaroplastica?

Borse e occhiaie possono essere eliminate con metodiche ambulatoriali o chirurgiche
Read More
Borse e occhiaie: meglio un filler o l’intervento di blefaroplastica?

Cosa puoi chiedere a un filler?

Non solo di eliminare le rughe, ma molto di più... I filler dermici, principalmente a base di acido ialuronico, sono...
Read More
Cosa puoi chiedere a un filler?

L’eccellenza dei risultati è fatta anche di piccoli particolari: ecco “Noa”, il reggiseno 3D per la mastoplastica additiva

L’intervento di aumento del seno ha sempre un risvolto psicologico importante, e la qualità del risultato finale deve rispecchiare al meglio...
Read More
L’eccellenza dei risultati è fatta anche di piccoli particolari: ecco “Noa”, il reggiseno 3D per la mastoplastica additiva
X

CONTATTAMI

* Dato obbligatorio

 

Nome e Cognome *

Indirizzo Email *

Telefono

Provincia *

Messaggio

Accetto le condizioni per il trattamento dei miei dati personali