Chirurgia estetica dell’addome

CHE COS’E’ L’ADDOMINOPLASTICA?

L’addominoplastica è un intervento di chirurgia estetica con cui andiamo a migliorare l’aspetto dell’addome, eliminando il grasso e la cute in eccesso e tonificando i muscoli addominali.*
Questo intervento è in grado di dare risultati ottimi e definitivi anche nel caso in cui sia avvenuta una diastasi dei retti addominali, ossia i muscoli della parete addominale si siano “separati” a causa di una gravidanza o di un cospicuo aumento di peso, causando l’antiestetica pancia prominente.

PER CHI E’ INDICATO QUESTO INTERVENTO?

L’addominoplastica è indicata per correggere l’aspetto rilassato e l’adipe in eccesso nell’area addominale, che nelle donne spesso è dovuto a una o più gravidanze. La pancia può perdere la sua tonicità anche a causa dell’età, per un dimagrimento oppure un intervento chirurgico svolto in precedenza in questa area.
Questo intervento è adatto a pazienti di ogni età che, nonostante un sano stile di vita, non riescono a recuperare una forma armoniosa dell’addome. Prima di ricorrervi è bene aver raggiunto il giusto peso corporeo, perché l’addominoplastica non è un trattamento dimagrante, e i risultati estetici che ci permette di ottenere possono perdersi parzialmente o del tutto con un’oscillazione importante del peso.
Nel corso della prima visita il chirurgo plastico, oltre ad accertarsi dello stato di salute del suo paziente, verifica le caratteristiche dell’addome e la gravità dell’inestetismo, per individuare il tipo di intervento necessario a risolverlo. L’addominoplastica vera e propria, eventualmente accompagnata da liposuzione, va effettuata quando è presente grasso in eccesso su tutto l’addome e i fianchi, e la muscolatura è indebolita. Se cute, smagliature e grasso in eccesso interessano solo l’area inferiore dell’addome, sotto l’ombelico, si può praticare la cosiddetta “mini addominoplastica”, un intervento più breve e più semplice, in grado di offrire comunque il miglior risultato possibile. Se, infine, la cute è elastica e il tono muscolare è buono, può essere sufficiente la liposcultura per assottigliare il pannicolo adiposo e rendere l’addome di nuovo compatto.

COME SI SVOLGE L’INTERVENTO DI ADDOMINOPLASTICA?

L’addominoplastica completa di solito viene eseguita in anestesia generale e comporta il ricovero in clinica per uno/due giorni. La durata dell’intervento può variare da una a tre ore.

Se si effettua una procedura meno complessa, l’anestesia può essere locale o loco regionale, e il paziente può fare ritorno a casa alcune ore dopo l’intervento.
Il chirurgo plastico effettua tutte le correzioni precedentemente spiegate e concordate insieme al paziente, che riguardano la muscolatura, i tessuti e il pannicolo adiposo, effettuando un “lifting” dell’addome in modo che anche l’ombelico torni nella posizione corretta. Al termine applica piccoli punti di sutura nell’area bassa dell’addome e nella zona dell’ombelico, che anche dopo la guarigione rimarranno visibili ma potranno essere in buona parte coperti dalla biancheria intima o dal costume da bagno.

QUAL E’ IL DECORSO POST OPERATORIO?

L’intervento termina con l’applicazione di un bendaggio elastico, che dovrà essere mantenuto per tre settimane circa, per facilitare il ritorno dei tessuti alla normalità. Nell’immediato post-operatorio è frequente che il paziente percepisca un senso di gonfiore e fastidio, che tende a sparire progressivamente nell’arco di due/tre settimane; le normali attività possono essere riprese dopo circa 20 giorni, evitando sforzi fisici eccessivi e lavori pesanti.
I risultati dell’addominoplastica sono definitivi, dieta sana ed esercizio fisico sono ingredienti fondamentali per mantenere nel tempo il risultato ottenuto.
Le complicazioni legate all’addominoplastica sono rare, possono includere reazioni all’anestesia, ematomi, infezioni, cicatrici cheloidee o ipertrofiche, perdita della sensibilità cutanea, necrosi.
Per ottenere i migliori risultati ed evitare di esporsi a inutili rischi è necessario seguire attentamente le indicazioni pre e post-operatorie e affidarsi esclusivamente a chirurghi plastici esperti e a centri specializzati.

CONTATTAMI

Nel mio ambulatorio a Firenze, in via Fra Bartolommeo 22, potremo valutare insieme un intervento di addominoplastica.
CONTATTAMI PER UNA VISITA PRELIMINARE 

Per ulteriori approfondimenti, e per avere risposta ai tuoi dubbi personali, puoi compilare il form
oppure contattare l’ambulatorio per un appuntamento al numero +39 055 5387207.

DAL NOSTRO BLOG

Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Qual è il momento migliore per correggere un difetto del naso vissuto con disagio?
Read More
Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Benvenuta “Perle”, la nuova generazione di protesi mammarie

Una nuova protesi mammaria con tecnologia (R)evolutionary BioQ -surface offre la massima sicurezza e naturalezza del risultato.
Read More
Benvenuta “Perle”, la nuova generazione di protesi mammarie

Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Molte pazienti vogliono sapere come ottimizzare la guarigione e il risultato dell'intervento, seguendo poche, semplici regole durante la convalescenza.
Read More
Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Con voi ogni giorno, con il sorriso di sempre, osservando le regole per salvaguardare la salute di tutti.
Read More
Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Chirurgia plastica degli zigomi (malaroplastica): come si svolge il decorso post operatorio?

Un approfondimento sul decorso post operatorio dopo l’intervento di malaroplastica.
Read More
Chirurgia plastica degli zigomi (malaroplastica): come si svolge il decorso post operatorio?

Quando il seno diventa “cadente” anche in età giovanile: le cause e i rimedi per questo problema.

La perdita di tonicità del seno interessa in alcuni casi anche giovani ragazze, ma può essere corretta chirurgicamente.
Read More
Quando il seno diventa “cadente” anche in età giovanile: le cause e i rimedi per questo problema.

Mento sfuggente e doppio mento: gli interventi e i trattamenti estetici più indicati a seconda della situazione

Doppio mento e mento sfuggente: le diverse soluzioni che riportano armonia nei tratti del viso.
Read More
Mento sfuggente e doppio mento: gli interventi e i trattamenti estetici più indicati a seconda della situazione

Borse e occhiaie: meglio un filler o l’intervento di blefaroplastica?

Borse e occhiaie possono essere eliminate con metodiche ambulatoriali o chirurgiche
Read More
Borse e occhiaie: meglio un filler o l’intervento di blefaroplastica?

Cosa puoi chiedere a un filler?

Non solo di eliminare le rughe, ma molto di più... I filler dermici, principalmente a base di acido ialuronico, sono...
Read More
Cosa puoi chiedere a un filler?

L’eccellenza dei risultati è fatta anche di piccoli particolari: ecco “Noa”, il reggiseno 3D per la mastoplastica additiva

L’intervento di aumento del seno ha sempre un risvolto psicologico importante, e la qualità del risultato finale deve rispecchiare al meglio...
Read More
L’eccellenza dei risultati è fatta anche di piccoli particolari: ecco “Noa”, il reggiseno 3D per la mastoplastica additiva
X

CONTATTAMI

* Dato obbligatorio

 

Nome e Cognome *

Indirizzo Email *

Telefono

Provincia *

Messaggio

Accetto le condizioni per il trattamento dei miei dati personali