Chirurgia estetica dell’addome

Che cos’è l’addominoplastica?

L’addominoplastica è l’intervento elettivo per ricostruire l’anatomia e l’estetica dell’addome maschile e femminile. L’intervento prevede l’eliminazione di grasso e cute in eccesso e, se necessario, il  ripristino dell’integrità del retto addominale che si è separato ed allargato in senso longitudinale (diastasi). Questa condizione può verificarsi a seguito di forte aumento ponderale o, nella donna,  dopo una o più gravidanze, causando non solo marcata sporgenza dell’addome ma anche disagio e dolore. Se il problema estetico è limitato alla parte inferiore del ventre, sotto l’ombelico, è possibile utilizzare una tecnica di minore invasività, detta “mini addominoplastica”.

Addominoplastica in breve

Per chi è indicata? Pazienti con un peso vicino alla norma, che presentano ventre prominente con eventuale diastasi addominale, cute in eccesso e adipe localizzato
Tipo di anestesia Generale o locale (con sedazione) nel caso di “mini addominoplastica”
Durata dell’intervento Da 1 a 3 ore circa
Ricovero in clinica 1 notte per addominoplastica completa
Punti da rimuovere
Decorso post operatorio 48 ore di riposo assoluto
Ritorno alle normali attività 2 settimane circa
Controlli post operatori necessari
Risultato estetico definitivo dopo almeno tre mesi
Costo indicativo A seconda dell’entità dell’intervento  4.000/8.000 €

Dati indicativi, procedura e prezzo finale possono variare, anche sensibilmente.

Il Dott. Fabio Quercioli è specialista in addominoplastica a Firenze.

Come si svolge l’intervento di addominoplastica?

Nel corso della prima visita il chirurgo, oltre a documentarsi sullo stato di salute del suo paziente, verifica accuratamente le caratteristiche dell’area addominale, per individuare il tipo di intervento e la tecnica più adatta ad ottenere i migliori risultati: addominoplastica completa se è necessario un rimodellamento di tutto l’addome, circonferenziale se il problema interessa anche i fianchi e la porzione inferiore della schiena del paziente dopo un’ingente perdita di peso, “mini addominoplastica” se cute, smagliature e grasso in eccesso sono circoscritti all’area inferiore dell’addome, al di sotto dell’ombelico. Nei casi in cui il paziente abbia un buon tono muscolare e tessuti elastici il chirurgo può consigliare una semplice liposcultura finalizzata ad assottigliare il pannicolo adiposo e rendere l’addome più compatto.

Al momento dell’intervento, dopo l’anestesia, il chirurgo plastico pratica le incisioni necessarie al rimodellamento dell’addome, così come pianificato in accordo con il paziente. In questa fase utilizza le tecniche più affinate e posiziona le incisioni secondo criteri specifici, in modo tale che le cicatrici possano risultare piatte, sottili e quindi poco visibili dopo la guarigione. Il chirurgo interviene quindi sugli accumuli adiposi, sul tessuto cutaneo in eccesso e, se necessario, sulla muscolatura addominale, fino ad ottenere un vero e proprio effetto “lifting” dell’addome che include il corretto riposizionamento dell’ombelico. Al termine dell’intervento applica particolari suture di precisione, mantenendo l’attenzione sul risultato estetico, nell’area bassa dell’addome e nella zona dell’ombelico.

 

Addominoplastica post operatorio: come comportarsi e quali risultati si ottengono

Una volta concluso l’intervento si applica all’addome del paziente una guaina compressiva post operatoria, da mantenere giorno e notte per tre settimane. La compressione ottimale esercitata dalla guaina contribuisce a ridurre l’edema, favorendo il ritorno dei tessuti alla normalità e la corretta cicatrizzazione delle ferite. Inoltre la fascia ha funzione protettiva e limita il fastidio che il paziente potrebbe provare, specialmente nei primi giorni, anche per un inaspettato colpo di tosse.

Le normali attività possono essere riprese dopo 15/20 giorni dall’intervento, evitando sforzi fisici, sollevamento di pesi e lavori stancanti. Il rispetto da parte del paziente delle semplici indicazioni ricevute dal chirurgo per il periodo post operatorio ha un’importanza fondamentale ai fini di una guarigione più rapida e priva di complicanze e, conseguentemente, un risultato estetico ottimale, con cicatrici chiare e piatte. I vantaggi ottenuti con l’intervento di addominoplastica si mantengono negli anni, a condizione che il paziente mantenga un sano stile di vita.
Le rare complicazioni legate all’addominoplastica possono includere reazioni all’anestesia, ematomi, infezioni, cicatrici cheloidee o ipertrofiche, perdita della sensibilità cutanea, necrosi. Per ottenere i migliori risultati ed evitare di esporsi a inutili rischi è importante affidarsi esclusivamente a chirurghi specialisti  in chirurgia plastica e a centri specializzati.

ADDOMINOPLASTICA FIRENZE
CONTATTAMI PER INFO E PRENOTAZIONE INTERVENTO SPECIALISTICO

Contattami per prima visita, costi, modalità e programmazione dell’ intervento specialistico nel mio studio a Firenze.
Ritengo fondamentale mettere al primo posto sicurezza e qualità del risultato, aggiornandomi costantemente e avvalendomi di collaboratori altamente qualificati.
Ti seguirò personalmente dalla prima visita a tutto il percorso post operatorio, creando un rapporto di chiarezza e fiducia.

Puoi compilare il form oppure contattare l’ambulatorio per un appuntamento al numero 055 5387207.

DAL NOSTRO BLOG

Lifting del seno, gestire al meglio le cicatrici per evitare inestetismi

Read More
Lifting del seno, gestire al meglio le cicatrici per evitare inestetismi

I sei principali interventi di chirurgia plastica estetica dedicati al seno femminile

Read More
I sei principali interventi di chirurgia plastica estetica dedicati al seno femminile

Lobi delle orecchie: la soluzione chirurgica è l’otoplastica

Read More
Lobi delle orecchie: la soluzione chirurgica è l’otoplastica

Mastoplastica additiva e cicatrici, come trattarle dopo l’intervento

L'intervento di aumento del seno comporta piccole cicatrici che, gestite in modo corretto, diventano quasi impercettibili dopo la guarigione. Ecco le regole da seguire per ottenere il miglior risultato e evitare complicanze.
Read More
Mastoplastica additiva e cicatrici, come trattarle dopo l’intervento

Come dormire e altri consigli per il decorso dell’addominoplastica

L'intervento di addominoplastica richiede attenzione durante la convalescenza perché la guarigione sia rapida e il risultato ottimale, il modo in cui il paziente dorme è molto importante in questa fase.
Read More
Come dormire e altri consigli per il decorso dell’addominoplastica

Dopo l’addominoplastica si ingrassa?

L'intervento di addominoplastica rimodella l'addome in modo definitivo, per mantenere il risultato ottenuto è indispensabile seguire uno stile di vita corretto e evitare ingenti aumenti di peso
Read More
Dopo l’addominoplastica si ingrassa?

Mastoplastica riduttiva: esistono rischi e complicanze?

L'intervento di riduzione del seno si effettua nei casi in cui il volume eccessivo delle mammelle crei problemi fisici e psicologici alla paziente
Read More
Mastoplastica riduttiva: esistono rischi e complicanze?

Aumento del seno: mastoplastica additiva o lipofilling?

La mastoplastica additiva con protesi ed il lipofilling sono le due alternative chirurgiche per aumentare il volume del seno, come scegliere la procedura più adatta?
Read More
Aumento del seno: mastoplastica additiva o lipofilling?

Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

Il lipofilling è un intervento mini invasivo utile per rimodellare e aumentare di volume il seno, vediamo come affrontare al meglio la convalescenza e ottimizzare il risultato estetico.
Read More
Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Qual è il momento migliore per correggere un difetto del naso vissuto con disagio?
Read More
Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?
X

    * Dato obbligatorio

     

    Nome e Cognome *

    Indirizzo Email *

    Telefono

    Provincia *

    Messaggio

    "Inviando il presente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali come da regolamento generale sulla protezione dati e del D.Lgs. 101/2018"

    Preferenze Privacy
    Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.