Seno lipofilling

Che cos’e’ il lipofilling del seno?

Il lipofilling è un semplice intervento di chirurgia estetica che si basa sull’infiltrazione di grasso autologo (cioè prelevato dalla paziente stessa) in un’area del corpo dove si desidera un aumento di volume.*
Praticato nella regione mammaria, il lipofilling ci permette di effettuare piccole mastoplastiche additive senza usare impianti in silicone, ma anche di effettuare correzioni in caso di asimmetria mammaria, scarso spessore dei tessuti molli sopra a una protesi precedentemente inserita, contratture capsulari e altro. Il lipofilling è molto indicato per compensare difetti estetici dopo una ricostruzione del seno con protesi e per correggere deformità congenite, come il seno tuberoso.
Questo intervento può costituire un’alternativa alla classica mastoplastica additiva con protesi solo in casi specifici, se la paziente desidera un modesto aumento di volume oppure se non tollera l’idea di un impianto mammario tradizionale. Il requisito fondamentale è che la paziente abbia, nelle aree in cui solitamente si pratica la liposcultura (addome, fianchi e cosce), un volume sufficiente di grasso corporeo da prelevare.

Il lipofilling del seno in breve


Esami clinici e indicazioni pre-operazione: sempre necessari


Tipo di anestesia: locale (con sedazione)


Durata dell’intervento: Da 30 minuti a due ore circa


Ricovero in clinica: non necessario


Punti da rimuovere: Non necessari (in quanto si impiegano microcannule)


Recupero post-operazione: 24 ore circa


Ritorno alle normali attività: 2/3 giorni circa


Controlli post-operazione: necessari


Risultato estetico definitivo: il tessuto adiposo innestato si consolida entro 3/4 mesi


Costo indicativo: 5000-7000 euro (comprensivo di prima visita e intervento, personale infermieristico e anestesiologico in sala operatoria, clinica, tutte le visite di controllo e le medicazioni post operatorie).

Nota Bene: I dati generici riportati non possono sostituire un consulto personalizzato, che è l’unico modo per ottenere tutti i chiarimenti di cui hai bisogno sull’intervento più indicato per te, in base alle tue esigenze e aspettative, ed il relativo costo.
Contattami per ottenere un consulto personalizzato e su misura per le tue esigenze

Per chi e’ indicato questo intervento?

Il lipofilling può rappresentare un’ottima alternativa alla mastoplastica additiva con protesi nei casi in cui la paziente desideri un modesto aumento del volume del seno. L’intervento è indicato anche per correggere problemi di simmetria o di forma delle mammelle, o difetti congeniti, come il seno tuberoso. Essendo una procedura poco invasiva, con tempi di recupero brevi, è ideale nei casi in cui si desideri abbinare un rimodellamento di fianchi, cosce, addome o altre aree del corpo mediante liposcultura.

Vista la necessità di prelevare tessuto adiposo da aree in cui è presente in abbondanza, il lipofilling del seno non si addice a pazienti estremamente magre.

Come si svolge l’intervento di lipofilling al seno?

Il lipofilling al seno generalmente viene eseguito in anestesia locale con sedazione, in regime di day hospital. La durata dell’intervento è legata alla quantità di grasso da prelevare e trasferire nell’area mammaria, può variare perciò da da 30 minuti a due ore circa.

Durante l’intervento il chirurgo estrae le cellule adipose dalle zone donatrici precedentemente stabilite e le trasferisce senza danneggiarle, e quindi mantenendone la vitalità, nell’area mammaria, grazie ad una tecnica che implica la massima delicatezza e il mantenimento della sterilità in ogni fase.
Al termine dell’intervento il chirurgo plastico applica nei punti di accesso delle microcannule punti riassorbibili, che quindi non sarà necessario rimuovere e che non lasceranno cicatrici visibili.
La procedura termina con una medicazione.

Qual e’ il decorso post operatorio?

Nell’immediato post-operatorio è normale percepire un senso di gonfiore nell’area operata, che potrà presentare arrossamento e ecchimosi. I tessuti recupereranno la normalità in tempi variabili a seconda del numero dei siti trattati e di fattori individuali. In genere è possibile riprendere le normali occupazioni nell’arco di pochi giorni.
Le complicanze associate al lipofilling sono rare, dal momento che il materiale utilizzato è grasso autologo non c’è alcun rischio di allergia o rigetto. In rari casi possono verificarsi infezioni, ematomi, ecchimosi, edema persistente, sieroma, o un parziale riassorbimento del grasso trapiantato. Per ottenere i migliori risultati e ridurre al minimo la possibilità d’insorgenza di complicazioni, è necessario attenersi alle indicazioni pre e post-operatorie e affidarsi esclusivamente a chirurghi esperti e a centri specializzati.

Lipofilling seno: quanto dura il risultato?

Il risultato è definitivo, e si mantiene nel tempo, a condizione che non si verifichino cambiamenti fisiologici importanti nel corpo della donna, come ad esempio variazioni del peso corporeo o disordini ormonali. E’ importante notare che l’aspetto finale del seno dopo il lipofilling può essere apprezzato a circa tre mesi dall’intervento, dal momento che nella fase iniziale avviene un naturale riassorbimento di parte del grasso trasferito, quantificabile intorno al 20%.

Il lipofilling nella ricostruzione mammaria (post mastectomia o quadrantectomia)

Il lipofilling ha un ruolo molto importante nell’intervento di ricostruzione mammaria dopo l’asportazione di un tumore, sia che questa venga effettuata con protesi in silicone che con lembi miocutanei autologhi.

Il lipofilling infatti permette di dare alla mammella ricostruita un aspetto più naturale ed una consistenza più morbida, di migliorarne forma e simmetria rispetto alla mammella controlaterale, ma non solo: la presenza nel tessuto adiposo di numerose cellule staminali ha effetti molto positivi sulla qualità dei tessuti, anche quando sottoposti alla radioterapia, e sull’aspetto e la dolorabilità delle cicatrici.

CONTATTAMI

Nel mio ambulatorio a Firenze, in via Fra Bartolommeo 22, potremo valutare insieme un intervento di lipofilling del seno.
CONTATTAMI PER UNA VISITA PRELIMINARE 

Per ulteriori approfondimenti, e per avere risposta ai tuoi dubbi personali, puoi compilare il form
oppure contattare l’ambulatorio per un appuntamento al numero 055 5387207.

 

Altre informazioni sulle principali tecniche del lipofilling del seno sono disponibili al sito monotematico del dott. Fabio Quercioli www.lipofillingfirenze.it.

DAL NOSTRO BLOG

Mastoplastica additiva e cicatrici, come trattarle dopo l’intervento

L'intervento di aumento del seno comporta piccole cicatrici che, gestite in modo corretto, diventano quasi impercettibili dopo la guarigione. Ecco le regole da seguire per ottenere il miglior risultato e evitare complicanze.
Read More
Mastoplastica additiva e cicatrici, come trattarle dopo l’intervento

Come dormire e altri consigli per il decorso dell’addominoplastica

L'intervento di addominoplastica richiede attenzione durante la convalescenza perché la guarigione sia rapida e il risultato ottimale, il modo in cui il paziente dorme è molto importante in questa fase.
Read More
Come dormire e altri consigli per il decorso dell’addominoplastica

Dopo l’addominoplastica si ingrassa?

L'intervento di addominoplastica rimodella l'addome in modo definitivo, per mantenere il risultato ottenuto è indispensabile seguire uno stile di vita corretto e evitare ingenti aumenti di peso
Read More
Dopo l’addominoplastica si ingrassa?

Mastoplastica riduttiva: esistono rischi e complicanze?

L'intervento di riduzione del seno si effettua nei casi in cui il volume eccessivo delle mammelle crei problemi fisici e psicologici alla paziente
Read More
Mastoplastica riduttiva: esistono rischi e complicanze?

Aumento del seno: mastoplastica additiva o lipofilling?

La mastoplastica additiva con protesi ed il lipofilling sono le due alternative chirurgiche per aumentare il volume del seno, come scegliere la procedura più adatta?
Read More
Aumento del seno: mastoplastica additiva o lipofilling?

Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

Come agisce la carbossiterapia su grasso, cellulite e tono della pelle
Read More
Lipofilling del seno: cosa accade nel post-operatorio?

Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Qual è il momento migliore per correggere un difetto del naso vissuto con disagio?
Read More
Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

La mia recensione su “Perle”, l’ultima generazione di protesi mammarie

Una nuova protesi mammaria con tecnologia (R)evolutionary BioQ -surface offre la massima sicurezza e naturalezza del risultato.
Read More
La mia recensione su “Perle”, l’ultima generazione di protesi mammarie

Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Molte pazienti vogliono sapere come ottimizzare la guarigione e il risultato dell'intervento, seguendo poche, semplici regole durante la convalescenza.
Read More
Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Con voi ogni giorno, con il sorriso di sempre, osservando le regole per salvaguardare la salute di tutti.
Read More
Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus
X

    * Dato obbligatorio

     

    Nome e Cognome *

    Indirizzo Email *

    Telefono

    Provincia *

    Messaggio

    "Inviando il presente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali come da regolamento generale sulla protezione dati e del D.Lgs. 101/2018"

    Preferenze Privacy
    Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.