Lipofilling del corpo

CHE COS’E’ IL LIPOFILLING DEL CORPO?

Il lipofilling è un intervento di chirurgia estetica che si basa sull’infiltrazione di grasso autologo (cioè prelevato dalla paziente stessa) in un’area del corpo dove si desidera ottenere un aumento di volume.
Questo intervento è particolarmente indicato per correggere asimmetrie e modellare alcune aree del corpo, ad esempio i glutei, i polpacci o le cosce, nel caso le gambe siano ipotrofiche, ma anche per ringiovanire le mani o l’area genitale esterna maschile e femminile. In alcuni casi il lipofilling è richiesto per correggere difetti ereditari o dovuti a traumi.
L’adipe in questo intervento viene impiegato come filler autologo, del tutto naturale e in grado non solo di apportare volume senza alcun rischio di rigetto o reazioni allergiche, ma anche di migliorare l’aspetto generale dell’area trattata, grazie all’azione rigenerativa delle cellule staminali presenti in grande quantità nel tessuto adiposo. I risultati estetici del lipofilling sono ottimi e estremamente naturali.

IL LIPOFILLING PER AUMENTARE I GLUTEI

Oltre al lipofilling del viso, che approfondiamo direttamente in una pagina apposita, un altro intervento caratteristico di questa tecnica è il lipofilling per aumento glutei, con il quale si ottiene un rimodellamento naturale della silhouette, senza ricorrere al tradizionale intervento di gluteoplastica con protesi in silicone. In alcuni casi le due tecniche di chirurgia estetica glutei si possono abbinare, per un risultato più sicuro e migliore sul piano estetico.
La tecnica nel corso degli anni si è sempre maggiormente evoluta ed oggi, per la particolare delicatezza e grazie al supporto di appositi strumentari, è in grado di offrire risultati ottimi e naturali senza lasciare cicatrici visibili.
L’aumento che viene effettuato nell’area del gluteo consente di ottenere un profilo estremamente naturale e simmetrico, sempre adeguato e proporzionato alla figura del paziente. Il risultato diviene permanente una volta superata la fase iniziale in cui avviene un fisiologico riassorbimento di parte del grasso, variabile da individuo a individuo.
Con questo intervento di chirurgia plastica glutei è possibile anche correggere difetti congeniti o dovuti a traumi, nonché cicatrici e esiti di interventi precedenti.
Il grado di soddisfazione dei pazienti è generalmente molto elevato, anche perché al desiderato aumento volumetrico del gluteo si associa la riduzione di tessuto adiposo nelle aree in cui è indesiderato, come la pancia.

PER CHI E’ INDICATO IL LIPOFILLING DEL CORPO?

Il lipofilling è un intervento poco invasivo, che di solito si effettua in anestesia locale con sedazione e in regime di day hospital, ed ha tempi di recupero abbastanza brevi. La sua durata è legata alla quantità di grasso da prelevare ed al numero dei distretti da trattare, può variare perciò da 30 minuti a due ore circa.
Non ci sono limiti di età per sottoporsi a questo intervento, che è molto richiesto sia da giovani adulti che da pazienti ultrasessantenni.
Requisito essenziale è essere in buono stato di salute generale, avere una quantità di adipe sufficiente nelle aree da cui solitamente si effettua il prelievo (ad esempio addome, cosce o glutei), avere aspettative realistiche sui risultati che questo trattamento può offrire.

CON QUALE TECNICA SI AUMENTA IL VOLUME DELLE VARIE AREE DEL CORPO?

Durante l’intervento il chirurgo, utilizzando microcannule, estrae le cellule adipose dalle aree donatrici precedentemente stabilite, dove il paziente potrà apprezzare i vantaggi di un rimodellamento paragonabile a una piccola liposcultura.
Le cellule adipose vengono trasferite nelle zone dove è necessaria la correzione, impiegando una tecnica che implica la massima delicatezza e il mantenimento della sterilità in ogni fase. La loro vitalità infatti deve essere preservata, per ottenere i risultati migliori e più duraturi.
Grazie alle tecniche e strumentazioni chirurgiche attuali è possibile ottenere un’elevata percentuale di attecchimento delle cellule adipose, che garantisce la stabilità dei risultati a lungo termine.
Il lipofilling non prevede cicatrici, il chirurgo plastico termina l’intervento applicando nei punti di accesso delle microcannule punti riassorbibili (che quindi non sarà necessario rimuovere), che non lasceranno segni visibili.

QUAL E’ IL DECORSO POST OPERATORIO?

Nel post operatorio di solito è previsto l’utilizzo di una guaina compressiva, il cui scopo è ridurre il gonfiore, che viene mantenuta generalmente per tre settimane dopo l’intervento. Possono essere presenti ecchimosi e un lieve indolenzimento, controllabile con antidolorifici di uso comune. Il ritorno alle normali attività avviene con gradualità nell’arco di alcune settimane.
Il risultato di un intervento di lipofilling del corpo è generalmente molto soddisfacente e permanente, pur prevedendo nella fase iniziale un parziale riassorbimento del grasso, che può variare da individuo ad individuo.
Le complicanze associate al lipofilling sono rare, dal momento che il materiale utilizzato è grasso autologo non c’è alcun rischio di allergia o rigetto. In rari casi possono verificarsi infezioni, ematomi, ecchimosi, edema persistente, sieroma. Per ottenere i migliori risultati e ridurre al minimo la possibilità di complicazioni, è necessario attenersi alle indicazioni pre e post-operatorie e affidarsi esclusivamente a chirurghi esperti e a centri specializzati.

CONTATTAMI

Nel mio ambulatorio a Firenze, in via Fra Bartolommeo 22, potremo valutare insieme un intervento di lipofilling del corpo
CONTATTAMI PER UNA VISITA PRELIMINARE 

Per ulteriori approfondimenti, e per avere risposta ai tuoi dubbi personali, puoi compilare il form
oppure contattare l’ambulatorio per un appuntamento al numero 055 5387207.

DAL NOSTRO BLOG

Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Qual è il momento migliore per correggere un difetto del naso vissuto con disagio?
Read More
Qual è l’età minima e quella ideale per la rinoplastica?

Benvenuta “Perle”, la nuova generazione di protesi mammarie

Una nuova protesi mammaria con tecnologia (R)evolutionary BioQ -surface offre la massima sicurezza e naturalezza del risultato.
Read More
Benvenuta “Perle”, la nuova generazione di protesi mammarie

Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Molte pazienti vogliono sapere come ottimizzare la guarigione e il risultato dell'intervento, seguendo poche, semplici regole durante la convalescenza.
Read More
Mastoplastica additiva, cosa non fare dopo l’intervento

Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Con voi ogni giorno, con il sorriso di sempre, osservando le regole per salvaguardare la salute di tutti.
Read More
Gli interventi di chirurgia e medicina estetica in tempi di Coronavirus

Chirurgia plastica degli zigomi (malaroplastica): come si svolge il decorso post operatorio?

Un approfondimento sul decorso post operatorio dopo l’intervento di malaroplastica.
Read More
Chirurgia plastica degli zigomi (malaroplastica): come si svolge il decorso post operatorio?

Quando il seno diventa “cadente” anche in età giovanile: le cause e i rimedi per questo problema.

La perdita di tonicità del seno interessa in alcuni casi anche giovani ragazze, ma può essere corretta chirurgicamente.
Read More
Quando il seno diventa “cadente” anche in età giovanile: le cause e i rimedi per questo problema.

Mento sfuggente e doppio mento: gli interventi e i trattamenti estetici più indicati a seconda della situazione

Doppio mento e mento sfuggente: le diverse soluzioni che riportano armonia nei tratti del viso.
Read More
Mento sfuggente e doppio mento: gli interventi e i trattamenti estetici più indicati a seconda della situazione

Borse e occhiaie: meglio un filler o l’intervento di blefaroplastica?

Borse e occhiaie possono essere eliminate con metodiche ambulatoriali o chirurgiche
Read More
Borse e occhiaie: meglio un filler o l’intervento di blefaroplastica?

Cosa puoi chiedere a un filler?

Non solo di eliminare le rughe, ma molto di più... I filler dermici, principalmente a base di acido ialuronico, sono...
Read More
Cosa puoi chiedere a un filler?

L’eccellenza dei risultati è fatta anche di piccoli particolari: ecco “Noa”, il reggiseno 3D per la mastoplastica additiva

L’intervento di aumento del seno ha sempre un risvolto psicologico importante, e la qualità del risultato finale deve rispecchiare al meglio...
Read More
L’eccellenza dei risultati è fatta anche di piccoli particolari: ecco “Noa”, il reggiseno 3D per la mastoplastica additiva
X

CONTATTAMI

* Dato obbligatorio

 

Nome e Cognome *

Indirizzo Email *

Telefono

Provincia *

Messaggio

Accetto le condizioni per il trattamento dei miei dati personali