La tecnica del Lipofilling

Il lipofilling è una metodica mini invasiva e sicura, che prevede l’impiego di grasso autologo per aumentare volume e definizione di varie aree del viso e del corpo.
Fra i molteplici vantaggi che offre ricordiamo innanzitutto l’assenza di possibili reazioni allergiche, poiché il materiale proviene dal corpo del paziente stesso, e gli ottimi risultati estetici, sempre molto naturali, che possono essere ulteriormente perfezionati in sedute successive.
Le cellule adipose, infine hanno un elevato potere rigenerante, che dona un effetto di ringiovanimento globale della cute delle aree trattate.
—-

Il lipofilling è ben di più di un semplice “riempimento”; con il grasso autologo infatti abbiamo il duplice vantaggio di ripristinare i volumi perduti in alcune aree del viso e del corpo e di ottenere al tempo stesso un’importante azione rigenerativa sui tessuti.
Questa tecnica, che possiamo definire poco invasiva e naturale, assicura risultati estetici sorprendenti con un’incidenza di complicazioni minime, utilizzando il materiale più naturale che si possa immaginare, ovvero le proprie cellule adipose.

Contro l’invecchiamento del viso
Uno dei più temuti effetti dell’età sul viso è l’atrofia che colpisce i tessuti molli, causando l’appiattimento di guance e zigomi. Altri fattori concorrono in modo altrettanto importante a darci un aspetto invecchiato e “stanco”: la perdita di definizione del bordo mandibolare, ad esempio, alcune rughe, l’area perioculare scavata, un’alterazione generale dei lineamenti che cambia giorno dopo giorno l’espressività del viso.
La tecnica del lipofilling è ideale per correggere con un unico intervento tutti questi aspetti, andando a ricreare la condizione naturale di un volto più giovanile, caratterizzata dalla presenza di una quantità ideale di grasso sottocutaneo. I tessuti delle zone trattate con il lipofilling appaiono più tonici, i tratti somatici più morbidi, i volumi di guance e zigomi è evidenziato con naturalezza e armonia.

Il lipofilling di seno e corpo
Il lipofilling è molto adatto per correggere asimmetrie e rimodellare molte aree del corpo, come glutei, polpacci, cosce, per ringiovanire le mani o l’area genitale esterna maschile e femminile.
Il tessuto adiposo viene impiegato in questi casi per dare maggiore volume dove ciò è necessario, alla stregua di un “filler” autologo, del tutto naturale.
E’ possibile ottenere anche un contenuto aumento del volume del seno, in casi idonei, come alternativa alla mastoplastica additiva, con risultati estetici ottimi e estremamente naturali.

Come si effettua il lipofilling
L’ intervento si svolge in anestesia locale con eventuale sedazione. Il chirurgo preleva con apposite microcannule piccole quantità di tessuto adiposo da un’area del corpo dove esso è sufficientemente disponibile (spesso l’addome), trasferendole immediatamente nella zona da correggere.
Grazie alle attuali tecniche, frutto di anni di progresso e consolidamento, le cellule adipose prelevate vengono trattate con modalità estremamente delicata e conservativa, in modo che la loro vitalità sia preservata in ogni fase dell’intervento. Questo ci ha permesso di superare in buona parte l’unico limite del lipofilling, rappresentato dalla possibilità di non attecchimento e riassorbimento del grasso infiltrato.

Per ulteriori approfondimenti cercate le voci “lipofilling” nella sezione chirurgia estetica del sito http://www.lachirurgiaplasticaestetica.it/