LA RINOPLASTICA PER IL NASO A PATATA

Correzione del naso: quando il problema è la punta

Nel gergo comune si definisce “naso a patata” un naso non sempre sproporzionato o curvo, ma che presenta una punta grossa e larga.
Questa forma particolare del naso influenza negativamente l’estetica del volto, e in molti casi è sufficiente per motivare il paziente a rivolgersi al chirurgo plastico, alla ricerca di una soluzione definitiva.

Correggere la punta del naso non comporta problemi particolari, anche se è necessaria abilità e esperienza da parte del chirurgo affinché la correzione di una parte così delicata e importante sul piano estetico risulti equilibrata e naturale.
L’intervento che interessa solo una parte della piramide nasale ha una durata minore rispetto ad una correzione generale, e il recupero post operatorio di conseguenza è più rapido e meno impegnativo per il paziente.

Per correggere la punta del naso in alcuni casi è utile impiegare la tecnica aperta, che consente al chirurgo una visione chiara del campo operatorio, e la possibilità di intervenire in maniera estremamente delicata e precisa.
La tecnica aperta comporta la presenza di piccoli punti di sutura nell’area di cartilagine e pelle che divide le due narici, con cicatrici che dopo la guarigione risultano praticamente invisibili.

Per maggiori informazioni sull’intervento di rinoplastica, consulta la pagina http://www.lachirurgiaplasticaestetica.it/chirurgia-estetica/naso/, o chiedi una consulenza personalizzata al Dott. Quercioli.