Scroll Top

I migliori trattamenti estetici per la pelle contro gli effetti del caldo e del sole.

Sole e caldo intenso possono danneggiare la pelle, che dopo l'estate appare invecchiata e disidratata. Quali trattamenti aiutano?
Dott. Fabio Quercioli

I mesi estivi volano, lasciandoci il ricordo di tanti bei momenti immortalati nelle foto e condivisi sui social. E’ questo un periodo in cui ci fa piacere apparire sempre nella forma migliore, mostrando anche esteriormente l’entusiasmo e il buonumore che l’estate porta con sé.

Caldo e sole: amici o nemici della pelle?

Anche se esporsi al sole è piacevole e dona una bella colorazione ambrata, in estate i suoi raggi risultano più aggressivi sulla pelle, specialmente nelle fasce centrali della giornata, aumentando il rischio di disidratazione; i raggi ultravioletti inoltre contribuiscono a indebolire la trama delle fibre di collagene, preposte a donare elasticità e turgore ai tessuti, questo è il motivo per cui il viso al
termine della bella stagione appare “invecchiato” e segnato da piccole rughe e macchie. Non potendo ovviare a questo problema, se non con un’esposizione moderata e con l’impiego di filtri solari di elevata qualità, la cosa più giusta da fare è preparare in anticipo la pelle ad affrontare questi momenti intensi o programmare un ciclo di trattamenti specifici al termine delle vacanze.

I trattamenti di medicina estetica contro gli effetti del caldo e del sole

L’ossigenoterapia è fra i trattamenti più adatti per mitigare l’impatto del caldo e del sole nella stagione estiva. Piacevole e privo di effetto fotosensibilizzante, permette di esfoliare l’epidermide con molta delicatezza grazie all’impiego di una testina diamantata, che agisce in contemporanea con l’erogazione di ossigeno purissimo. Oltre a ciò, il trattamento di ossigenoterapia idrata e nutre la pelle con preziosi sieri antiossidanti, veicolati in profondità sempre grazie al manipolo ad ossigeno.
Nell’ottica di prevenire disidratazione e macchie dovute al sole e di migliorare la capacità protettiva della pelle il trattamento d’elezione è la bioristrutturazione, effettuata con acido ialuronico abbinato a composti antiossidanti. In questo caso la procedura può essere “preparatoria”, perché garantisce un grado ottimale di idratazione e previene efficacemente l’invecchiamento del viso, o curativa se effettuata alla fine dell’estate.

Acido ialuronico e tossina botulinica: per ottenere i migliori effetti meglio aspettare settembre

Caldo e afa non sono condizioni adatte per effettuare trattamenti antiage che agiscono sulle rughe espressive e statiche, o miglioramenti estetici come l’aumento di volume degli zigomi e delle labbra o il rinofiller. Anche se non ci sono controindicazioni particolari nell’impiego del filler di acido ialuronico e della tossina botulinica, di solito il caldo intenso accorcia la durata degli effetti di questi trattamenti, che perciò è meglio rimandare a dopo le vacanze.

Se sei interessata/o ad un trattamento viso riequilibrante e curativo, prendi appuntamento nel mio studio a Firenze per una visita preliminare . Valuteremo insieme i tuoi obiettivi e le migliori opzioni per te.

 

X

    * Dato obbligatorio

     

    Nome e Cognome *

    Indirizzo Email *

    Telefono *

    Provincia *

    Studio dove effettuare la visita *

    Messaggio

    "Inviando il presente modulo autorizzo il trattamento dei miei dati personali come da regolamento generale sulla protezione dati e del D.Lgs. 101/2018"

    Preferenze Privacy
    Quando visiti il ​​nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.