Liposuzione addome: il post operatorio e i tempi di recupero

Liposuzione dell’addome, che tempi di recupero richiede?

Gli accumuli adiposi nella regione addominale sono piuttosto comuni, e purtroppo in molti casi difficili da debellare, nonostante la dieta e l’esercizio fisico. Per recuperare un addome piatto in alcuni casi può essere sufficiente una liposuzione localizzata, che è possibile effettuare anche in anestesia locale.
***

Quando siamo di fronte a inestetismi dell’addome particolarmente gravi, ad esempio dopo gravidanze multiple o ingenti perdite di peso, che hanno lasciato una quantità di tessuto rilassato in eccesso, è necessario quasi sempre effettuare l’addominoplastica, un intervento che prevede, oltre che l’aspirazione del grasso in eccesso, il riposizionamento dei tessuti cutanei e in alcuni casi il rafforzamento della muscolatura addominale.

Se invece il problema della “pancia” si limita ad un eccessivo accumulo di grasso, mentre il tessuto cutaneo è sufficientemente compatto e elastico, la liposuzione può essere risolutiva.

Una liposuzione circoscritta all’area addominale è un intervento di minore entità rispetto a un’addominoplastica completa,  e la convalescenza è più breve e meno impegnativa per il paziente, che solitamente è in grado di riprendere le normali attività dopo una settimana circa.
Rispetto all’addominoplastica, inoltre, la liposuzione dell’addome non comporta cicatrici visibili, perché il grasso viene aspirato con sottilissime cannule.

L’aspirazione del tessuto adiposo richiede di solito una semplice anestesia locale con sedazione, e alcuni giorni di riposo dopo l’intervento, per dar modo ai tessuti di normalizzarsi. E’ molto importante che nel post operatorio il paziente segua attentamente le indicazioni del medico, evitando sforzi eccessivi e indossando sempre l’apposita guaina compressiva, che favorisce il drenaggio dei liquidi e il recupero della tonicità.

Per maggiori informazioni consulta la pagina http://www.lachirurgiaplasticaestetica.it/chirurgia-estetica/liposuzione/, o chiedi una consulenza personalizzata al Dott. Quercioli.