Biorivitalizzazione e Bioristrutturazione, ridona vitalità alla tua pelle!

A fine estate, quando ci abbandona la tonalità dorata e uniforme conquistata in vacanza, la pelle appare particolarmente stressata e disidratata: è il momento più propizio per dedicarle attenzioni speciali!
Con la biorivitalizzazione otteniamo vantaggi immediati, poiché diamo alla nostra pelle le sostanze di cui ha bisogno per rinnovarsi e rivitalizzarsi in modo del tutto naturale, ma al tempo stesso lavoriamo per assicurarle bellezza e salute a lungo termine, intervenendo alla base del meccanismo dell’invecchiamento.

◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦◦

Per tutto l’arco della vita la nostra pelle è sottoposta a danni ossidativi, causati sia da alimentazione e stile di vita che da fattori ambientali, fra cui lo smog e un’eccessiva esposizione ai raggi solari.
Questo tende a favorire e ad anticipare la comparsa dei primi segni dell’invecchiamento, come pelle arida, piccole rughe espressive, colorito non uniforme, che possono manifestarsi anche prima dei trent’anni.

Anche se non è possibile arrestare il fisiologico processo di invecchiamento cellulare, che anno dopo anno ruba tono e elasticità alla cute, oggi siamo in grado di prevenirne e ritardarne gli effetti: il segreto sta nei trattamenti biorivitalizzanti e bioristrutturanti che, se effettuati con costanza, aiutano la nostra pelle ad invecchiare con grazia e progressività, rimandando il più possibile la comparsa di alcuni inevitabili segni del tempo.
Biorivitalizzazione e bioristrutturazione rappresentano una delle risorse basilari che la medicina estetica ci offre per conservare una pelle sana e vitale: sono molto utili di per sé, ma ideali anche come preparazione ad altri trattamenti ambulatoriali o chirurgici, per ottenere risultati migliori e più duraturi.

Come si effettua, in pratica, una “biorivitalizzazione”?
Sotto il profilo tecnico questa terapia si basa su micro iniezioni locali di sostanze attive “antiage”, che di solito si effettua su viso, collo, décolleté e mani. Le sedute durano 15/20 minuti circa, sono indolori e al termine si possono riprendere le normali attività..
Si parla in genere di “protocolli di biorivitalizzazione”, perché l’iter più adatto alle esigenze specifiche di un paziente può essere stabilito solo durante la visita, valutando l’età, il tipo di pelle e gli inestetismi presenti:

Aree da trattare: viso, collo, décolleté e mani
Numero delle sedute richieste: di solito 3/5, da ripetere periodicamente
Prodotti impiegati (sostanze naturali, biocompatibili e interamente riassorbibili): Acido ialuronico, aminoacidi, mix di sostanze antiossidanti, stimolatori del collagene per le pelli più mature
Tecnica di infiltrazione: Picotage oppure tecnica a tunnel, indicata per le bioristrutturazioni

 
Quali risultati offrono biorivitalizzazione e bioristrutturazione?
Le diverse sostanze impiegate svolgono un’azione sinergica, che si traduce in un visibile ringiovanimento della pelle.
Il protagonista principale in ogni protocollo di biorivitalizzazione è l’acido ialuronico, impiegato in una formulazione diversa rispetto al gel riempitivo, che attrae immediatamente molte molecole di acqua, col risultato di ricreare una condizione di idratazione profonda della pelle.
In combinazione con l’acido ialuronico, a seconda dei casi, possiamo utilizzare aminoacidi e sostanze antiossidanti, o principi attivi diversi che agiscono direttamente sulla sintesi del collagene.
Con la biorivitalizzazione andiamo a stimolare l’attività dei fibroblasti, le cellule più vitali e attive della pelle, permettendole di riacquistare le caratteristiche proprie della giovinezza: turgore, compattezza e idratazione.

Azione ristrutturante: Turnover cellulare e produzione di collagene, elastina e glicosaminoglicani, tra cui lo stesso Acido ialuronico
Azione anti-ossidante Le sostanze bioristrutturanti hanno la funzione di proteggere la cute dall’azione dannosa dei radicali liberi, e di rallentare l’invecchiamento
Azione idratante L’acido ialuronico, grazie alla sua struttura chimica, è in grado di attrarre e legare nel derma notevoli quantità di acqua

Volete sapere qualcosa di più sulla bioristrutturazione? In alcuni casi possiamo scegliere il trattamento con “PRX-T33”, che ci permette di ottenere risultati ottimi senza aghi. Possiamo effettuare una ristrutturazione del derma con un prodotto specifico per pelli più mature, Ellansé, o ricorrere alle più efficaci tecnologie, come Ultherapy, Thermage o la Radiofrequenza Quadripolare Dinamica Frazionata. Per un consulto personalizzato rivolgetevi allo Studio.