Liposuzione: addio all’adipe localizzato

Oggi la liposuzione è fra gli interventi di chirurgia estetica maggiormente richiesti, se svolta da un chirurgo plastico esperto e in una struttura adeguata è in grado di offrire risultati ottimi e duraturi, a fronte rarissime complicanze o effetti indesiderati.
La liposuzione non è un intervento per perdere peso, ma per eliminare l’adipe localizzato e ripristinare forme armoniose e proporzionate.

Cosa significa liposuzione
Con questo intervento andiamo effettivamente ad aspirare, impiegando sottili cannule, l’adipe che si è depositato nello strato sottocutaneo, e che difficilmente si riesce ad eliminare con la dieta e l’esercizio fisico. Di solito questo inestetismo riguarda aree particolarmente critiche del corpo, come cosce, glutei, addome, ginocchia, maniglie dell’amore.
Le tecniche di liposuzione si sono molto evolute nel corso degli anni, e attualmente questo intervento ha elevatissimi margini di sicurezza, nessuna cicatrice visibile e tempi di recupero brevi.
In alcuni casi, se la paziente lo desidera, durante lo stesso intervento possiamo effettuare un lipofilling: parte delle cellule adipose aspirate possono essere trasferite in un’area del corpo dove vogliamo aggiungere volume, per correggere le rughe del volto, modificare il volume di zigomi e labbra, aumentare il volume del seno.

Quando effettuare una liposuzione
Prima di affrontare una liposuzione è importante aver raggiunto un peso adeguato, che si avvicini alla norma. Questo intervento infatti non può sostituire dieta e esercizio fisico, e la quantità di grasso che si può aspirare in una sola seduta non è tale da risolvere un serio problema di sovrappeso. La liposuzione si effettua per rimodellare le zone dove sono presenti cuscinetti adiposi, riportando armonia nelle forme e nelle proporzioni.
Non c’è un limite di età per sottoporsi a questo intervento, ma naturalmente il tono e la compattezza della cute hanno un ruolo importante sui risultati estetici, del quale bisogna tener conto.

Un intervento a misura di paziente
La liposuzione è un intervento che viene pianificato in ogni dettaglio secondo le esigenze specifiche di ogni paziente, in base alle sue caratteristiche, alla qualità della pelle, alla localizzazione e alla quantità di adipe da eliminare.
Durante la prima visita è importante effettuare una valutazione molto dettagliata di questi parametri, in modo tale da poter programmare correttamente l’intervento e chiarire insieme al paziente quali possono essere i migliori risultati raggiungibili, e gli eventuali limiti.

Cosa accade il giorno dell’intervento
La liposuzione si svolge in regime di day hospital, prevede un’anestesia locale o loco-regionale.
La durata dell’intervento può variare, da una a tre ore circa, in funzione delle zone da trattare. Seguendo il disegno preoperatorio, il chirurgo aspira delicatamente con sottili cannule le cellule adipose, che precedentemente ha infiltrato con una speciale soluzione. Con questa tecnica il prelievo dell’adipe avviene in modo meno traumatico, per evitare che si creino irregolarità della superficie cutanea.
Particolari zone del corpo, dove l’adipe è presente a livello superficiale e in piccole quantità, richiedono una tecnica più delicata, impiegando microcannule.
In questi casi oggi possiamo avvalerci anche di speciali apparecchiature elettromedical, come la Vaser lipo, che ci permettono di effettuare interventi di estrema precisione e di ottenere un certo grado di retrazione dei tessuti, rendendo la cute dell’area trattata, ad esempio l’addome maschile, tonica e compatta.
A prescindere dalla tecnica impiegata, l’intervento di liposuzione si conclude con l’applicazione di medicazioni nei punti in cui sono state inserite le cannule. E’ necessario indossare una guaina compressiva, che dovrà essere mantenuta per alcune settimane in modo da agevolare il riassorbimento dell’edema e facilitare una più rapida guarigione dei tessuti.

Nell’arco di qualche giorno si può fare ritorno alle normali attività, evitando quelle più impegnative.
Il risultato del rimodellamento effettuato è subito visibile, ma nell’immediato postoperatorio è normale che le aree trattate appaiano gonfie e segnate da ecchimosi, perciò i risultati definitivi vanno valutati a distanza di tre mesi circa; è molto importante, dopo aver affrontato questo intervento, cercare di mantenere un peso stabile. Se è vero che con la liposuzione si elimina definitivamente una certa quantità di cellule adipose, che non potranno più riformarsi, è vero anche che un’alimentazione eccessiva andrebbe a provocare l’espansione delle cellule grasse ancora presenti, e la comparsa di di nuovi cuscinetti.

Per ulteriori approfondimenti, e per avere risposta ai tuoi dubbi personali, puoi contattare lo studio per un appuntamento al numero 055 5387207.